Donate Ora

Potete aiutare così

E’ stato pubblicato il nostro rapporto annuale 2020

Siamo lieti di presentare il nostro nuovo rapporto annuale con tanti approfondimenti sulle molteplici attività realizzate, disponibile online in tedesco e francese.


Per la nostra organizzazione il 2020 è stato un anno particolare, in cui abbiamo dovuto affrontare sfide importanti e inattese. A tutela del nostro staff, la nostra attività si è svolta prevalentemente a distanza grazie al telelavoro e la sede centrale ha continuato a gestire i numerosi progetti e le tante attività in modalità remota. Siamo particolarmente felici di avere conseguito i risultati che seguono:

  • Con le nostre due campagne di sensibilizzazione "Mio figlio ha il cancro" e "Diagnosi di tumore al cervello", condotte a livello nazionale, abbiamo raggiunto circa 5 milioni di persone.
  • Grazie a un'intensa attività di advocacy, Cancro Infantile in Svizzera nel 2021 ha contribuito all'entrata in vigore della nuova legge federale, che offre migliori tutele alle famiglie con un bambino gravemente malato. Questo significa che, in una delle fasi più difficili della loro vita, i genitori potranno avere diritto a un congedo di 14 settimane per la cura e l’assistenza dei loro bambini con garanzia di tutela del posto di lavoro. Inoltre, ci siamo attivati sia presso l'UFSP sia attraverso una campagna mediatica per una migliore copertura dei costi dei farmaci per i bambini malati di cancro e per ottenere un farmaco antidolorifico, imprescindibile per questi piccoli pazienti.
  • Nell’ambito delle attività di follow-up e auto-aiuto, la seconda conferenza nazionale sul cancro infantile ha riscosso grande apprezzamento da parte dei sopravvissuti e dei genitori dei bambini malati. Il servizio di assistenza ha realizzato workshop e incontri virtuali per gli ex pazienti, particolarmente apprezzati specialmente nel periodo della pandemia. Anche quest'anno, il fine settimana dedicato ai genitori, accompagnati da personale specializzato, è stato un grande successo.  
  • Per garantire che in futuro i bambini abbiano accesso alle migliori possibilità di cura, riducendo le conseguenze a lungo termine delle terapie, la ricerca continua ad avere un urgente bisogno di sostegno. Nel 2020 Cancro Infantile in Svizzera ha potuto fortunatamente incrementare il sostegno finanziario delle organizzazioni aderenti e sostenere tre progetti di ricerca.
  • Grazie al successo della raccolta è stato possibile ripartire più fondi rispetto all'anno precedente.
     

Vi auguriamo una gradevole lettura!