Donate Ora

Potete aiutare così

Campagna di francobolli

Nell'aprile 2020 - nel mezzo dell’epidemia del corona virus e del lockdown – Cancro Infantile in Svizzera ha beneficiato di una donazione dal ricavato di una grande azione di solidarietà: due appassionati collezionisti di francobolli hanno guadagnato 1'500 franchi scambiando i francobolli della Posta Svizzera "COVID-19 Solidarietà". Il ricavato di questa campagna è andato a Cancro Infantile in Svizzera.
 

Dall'inizio dell'anno, il coronavirus ha stretto nella sua morsa il mondo intero. La vita pubblica e gran parte dell'economia sono rimaste paralizzate anche in Svizzera. Ciononostante, innumerevoli persone e istituzioni hanno contribuito a garantire i servizi di base con i loro sforzi quotidiani. Anche la Posta ha voluto dare un contributo alla solidarietà durante la crisi innescata dal corona virus con l’emissione di un francobollo.  "Il francobollo simboleggia la solidarietà durante la pandemia: la Svizzera è al centro, mentre la croce forma un globo luminoso", affermano le poste svizzere.


Iniziatore e collezionista di francobolli
Dominik Rauber, amministratore delegato di un'azienda IT e padre di due bambini, ama da sempre i francobolli. Di tanto in tanto ricava anche qualche extra con la vendita di francobolli speciali. Molti anni fa - dopo un'operazione alla schiena - ha trascorso un lungo periodo in un ospedale pediatrico, dove era ricoverato nella stessa stanza di alcuni piccoli pazienti affetti da tumore cerebrale. Questa esperienza ha lasciato in lui un segno indelebile e da qui è nata l'idea dell'asta di francobolli "COVID-19 Solidarietà" durante il lockdown: "Dato che sono anche collezionista di francobolli, ho comprato alcuni di questi fogli attraverso la mia azienda", ci scrive. "È importante per noi collezionisti avere anche le edizioni speciali delle prime uscite. Per umiltà verso la vita e gratitudine perché ai suoi figli è stato risparmiato questo ingrato destino, Dominik Rauber ha avviato l'asta dei francobolli il cui ricavato è stato devoluto in favore di Cancro Infantile in Svizzera.


Il compratore e il collezionista di francobolli
Poco tempo dopo un appassionato collezionista di francobolli del cantone di Argovia acquistato i francobolli "COVID-19 Solidarietà" insieme alle buste. Dominik Rauber, promotore dell'asta, non se lo aspettava: l'acquirente ha generosamente arrotondato il prezzo di acquisto. E noi vogliamo ringraziarli entrambi di cuore per la bellissima asta di francobolli "COVID-19 Solidarietà", per la loro generosa donazione e per la loro solidarietà con i bambini e i giovani che soffrono di cancro e le loro famiglie. Grazie!

Vuoi sostenerci anche tu? Allora clicca qui.