Donate Ora

Potete aiutare così

Parità di accesso ai farmaci

Insieme all'oncologo pediatrico Pierluigi Brazzola, Cancro Infantile Svizzera ha partecipato a una serie di workshop organizzati da Oncosuisse e dalla Lega svizzera contro il cancro. La rete nazionale del cancro aveva invitato compagnie di assicurazione sanitaria, politici, ufficiali medici, rappresentanti dell'industria farmaceutica e l'UFSP per scambiare idee e creare sinergie.

La discussione si è concentrata, tra l'altro, sulla parità di accesso ai farmaci in "uso off-label" e la loro migliore copertura dei costi per tutti i pazienti, al fine di evitare casi di trattamento ineguale. Anche se l'oncologia degli adulti è fortemente colpita da questo problema, gli oncologi pediatrici sperimentano difficoltà simili. Grazie alla partecipazione attiva di Pierluigi Brazzola, Cancro Infantile Svizzera ha potuto rappresentare gli interessi dell'oncologia pediatrica in questo comitato.

Insieme a tutti i partecipanti, è stato stilato l’elenco dei farmaci "off-label" il cui utilizzo è consolidato, ma per i quali la copertura dei costi è ancora associata a un alto carico amministrativo e potrà in futuro essere semplificata. Nel campo dell'oncologia pediatrica, si tratta di farmaci che erano stati identificati nei workshop con gli oncologi pediatrici organizzati da Cancro Infantile Svizzera.