Donate Ora

Potete aiutare così

Per i genitori dei sopravvissuti

Lo scorso novembre, Cancro Infantile in Svizzera ha organizzato il suo primo weekend accompagnato da professionisti e dedicato ai i genitori di bambini sopravvissuti colpiti dagli effetti tardivi del cancro. Questo progetto pilota ha incontrato un grande interesse e vi hanno partecipato 20 persone. Il fine settimana si è svolto sotto la guida di Birgitta Setz (CEO di Cancro Infantile in Svizzera), Katrin Scheinemann (direttore medico del KSA) e Andreas Dörner (psiconcologo).

Lo scorso novembre, Cancro Infantile in Svizzera ha organizzato il suo primo weekend accompagnato da professionisti e dedicato ai i genitori di bambini sopravvissuti colpiti dagli effetti tardivi del cancro. Questo progetto pilota ha incontrato un grande interesse e vi hanno partecipato 20 persone. Il fine settimana si è svolto sotto la guida di Birgitta Setz (CEO di Cancro Infantile in Svizzera), Katrin Scheinemann (direttore medico del KSA) e Andreas Dörner (psiconcologo).

Le domande più pressanti sono state quelle riguardanti gli effetti tardivi e le successive cure, ma è stato preso in considerazione anche l'aspetto psicosociale. I genitori hanno condiviso le loro paure e preoccupazioni molto apertamente. Il carico emotivo e lo sforzo finanziario sostenuto per anni richiedono grandi energie e sono una sfida nella vita quotidiana. La condivisione di esperienze personali nelle aree più diverse come gli aspetti professionali, l'ambiente sociale, l'assistenza medica successiva, la famiglia e molto altro, così come le opportunità di networking all'interno del gruppo, sono state estremamente preziose e hanno avuto aperto la strada verso un percorso di sostegno in ottica futura. Divisi in gruppi, i partecipanti hanno trattato argomenti medici e psicosociali. Inoltre vi è stata anche l'opportunità di colloqui individuali con le figure professionali presenti. Sono stati espressi più volte sia il desiderio che la necessità di ripetere esperienze come questa. Noi continueremo a farlo e speriamo con il tempo di essere in grado di espandere l'offerta a livello nazionale.

Un grande ringraziamento va alla Fondazione per i bambini malati di cancro di Basilea e all'associazione di raccolta fondi "Bärgüf", che hanno sostenuto finanziariamente il progetto pilota.

Il prossimo weekend sotto la supervisione professionale e la direzione di Andreas Dörner, della D.ssa Katrin Scheinemann e di Birgitta Setz è in fase di pianificazione e avrà luogo dal 13 al 15 novembre 2020.

Gli interessati possono già contattare Birgitta Setz via e-mail: birgitta.setz@kinderkrebs-schweiz.ch.