Donate Ora

Potete aiutare così

Gruppo a rischio di COVID 19?

Molti genitori di bambini con il cancro sono attualmente incerti e si chiedono se il loro bambino appartiene al gruppo a rischio di grave decorso della malattia a causa dell'attuale pandemia di Corona. Il sistema immunitario di molti bambini è indebolito dalla terapia oncologica. Questo vale, per esempio, per i bambini che stanno attualmente ricevendo una terapia intensiva contro il cancro oppure durante e dopo un trapianto con cellule staminali.

Di conseguenza, potrebbero essere meno capaci di combattere un'infezione rispetto ai bambini sani. Non è ancora chiaro quanto possa essere grave la patologia da COVID-19 in questi bambini. Le esperienze di altri paesi, come l'Italia in particolare, indicano - in oltre 700 bambini e adolescenti con il cancro -  che questi non sviluppano gravi complicazioni.

Le informazioni sul nuovo coronavirus per i genitori e i parenti dei bambini ricoverati possono essere trovate sui siti web dei rispettivi centri di cura, come l'ospedale pediatrico universitario di Basilea. Per i bambini e gli adolescenti che presentano i cosiddetti "fattori di rischio", il nuovo coronavirus potrebbe rappresentare un rischio maggiore. Potete proteggere voi stessi e il vostro bambino seguendo le regole di comportamento raccomandate dall'Ufficio federale della sanità pubblica.

Nota importante: se non siete sicuri o avete ulteriori domande sulle precauzioni in relazione al COVID-19 (ad esempio in pazienti con immunosoppressione), contattate il medico che ha in cura il vostro bambino.

Al momento, non c'è quasi nessuna informazione disponibile specificamente sul coronavirus nel cancro infantile. Tuttavia, qui troverete link utili per i pazienti affetti da cancro e i loro parenti:

https://www.krebsinformationsdienst.de/leben/alltag/coronavirus-krebs-haeufige-fragen.php

https://www.krebshilfe.de/blog/was-krebspatienten-zum-coronavirus-wissen-muessen/

https://www.dgho.de/publikationen/stellungnahmen/gute-aerztliche-praxis/coronavirus/covid-19-krebspatienten-20200318.pdf