Rimborso dei farmaci per i bambini con cancro - News - Attualità - Kinderkrebsschweiz
Donate Ora

Potete aiutare così

Rimborso dei farmaci per i bambini con cancro

Una delle cose peggiori che possano capitare a una famiglia è che un bambino contragga il cancro. La situazione diventa ancora più difficile se i farmaci e le terapie di cui vi è urgente bisogno non sempre sono coperti dall'assicurazione sanitaria o vengono rimborsati solo dopo avere espletato estenuanti procedure burocratiche. I genitori colpiti sono sottoposti a una condizione di grande stress, che crea molte incertezze e può ridurre le possibilità di guarigione del bambino. Per combattere questa disparità di trattamento, Cancro Infantile in Svizzera è attivamente impegnata a livello politico per ottenere una migliore copertura dei costi di tutti i farmaci per i bambini malati di cancro.

A settembre, il Consiglio Federale ha affermato a sorpresa che non è necessario alcun intervento in relazione al rimborso dei farmaci antitumorali per i pazienti pediatrici. La decisione si basa su un rapporto dell'Ufficio Federale della Sanità Pubblica (UFSP), secondo cui la copertura nel campo dell'oncologia pediatrica ammonterebbe a quasi il 100% dei costi. Questa affermazione è in netta contraddizione con la realtà quotidiana che oncologi pediatrici e genitori colpiti si trovano ad affrontare. Cancro infantile Svizzera ha quindi incontrato i coordinatori del rapporto presso il Parlamento Federale per evidenziare le difficoltà con cui devono costantemente confrontarsi sia gli oncologi che le famiglie e sottolineare i punti deboli del rapporto. È stato notato, ad esempio, che la citata percentuale di rimborso della quasi totalità dei costi si basa solo su otto risposte delle oltre cinquanta compagnie di assicurazione sanitaria in Svizzera.

Parallelamente, nell'ambito della sua presa di posizione sull'attuale revisione dell'ordinanza sull'assicurazione malattie (OAMal) di settembre, Cancro Infantile in Svizzera ha formulato sia le sfide inerenti alla copertura dei costi sia le proposte di miglioramento. Queste includono la copertura automatica dei costi di tutti i trattamenti standard in oncologia pediatrica, l'inclusione di esperti in materia per la valutazione dei casi complessi e una migliore copertura dei costi per tutte le terapie di supporto. Queste richieste sono sostenute da tutti gli ospedali specializzati nella cura dei pazienti oncologici pediatrici in Svizzera

Cancro Infantile in Svizzera è riuscita anche a conquistare a questa importante causa i principali media, come la Televisione Svizzera, la NZZ, NZZ am Sonntag e Le Temps, sensibilizzando l'opinione pubblica e i decisori politici sull'urgente necessità di agire. Sono state altresì strette importanti alleanze con altri partner nel settore sanitario per attirare congiuntamente l'attenzione sulle conseguenze negative dell'attuale revisione. Maggiori informazioni sulla risposta dei media qui