Consulenza legale – un progetto pilota innovativo - News - Attualità - Kinderkrebsschweiz
Donate Ora

Potete aiutare così

Consulenza legale – un progetto pilota innovativo

Quando un bambino contrae il cancro, i genitori si trovano improvvisamente confrontati anche con questioni inerenti il diritto sociale. Per esempio, per ricevere prestazioni complementari, per l'iscrizione all'assicurazione invalidità (AI) o per percepire un assegno di accompagnamento, se il bambino ha regolarmente bisogno di assistenza nelle attività quotidiane. Anche dopo una terapia di successo, la vita di tutta la famiglia può cambiare per sempre in base alla gravità della malattia e ai suoi effetti tardivi, che possono determinare un cambiamento nelle prospettive scolastiche o di carriera. Il sistema di previdenza sociale svizzero è molto complesso e spesso genitori e survivor, che a volte non sanno neppure a quali prestazioni hanno diritto, si sentono sopraffatti dagli eventi e abbandonati a se stessi. Per rimediare a questa situazione, Cancro Infantile in Svizzera nel 2021 ha messo a punto due servizi che forniscono alle persone colpite un'assistenza professionale su questioni fondamentali come la previdenza sociale e di prospettive di lavoro.
 

Nell'aprile 2021, presso l'Ospedale Universitario Pediatrico di Basilea (UKBB) è stato lanciato il progetto pilota di consulenza legale ideato da Cancro Infantile in Svizzera. Le consultazioni gratuite sono rivolte ai genitori con un figlio malato di cancro o con un minore sopravvissuto. Si svolgono in collaborazione con un team di esperti in ambito psicosociale coadiuvati da un esperto in ambito legale di Procap, la più grande organizzazione svizzera di auto-aiuto fatta da e per le persone con disabilità. L'offerta contribuisce all'ulteriore espansione dell’assistenza di follow-up multidisciplinare dell'UKBB e ad indicare ambiti di azione, che vanno oltre gli aspetti puramente medici. Sono partner del progetto l’organizzazione nostra aderente «Fondazione per i bambini malati di cancro, Regio Basiliensis» e l’UKBB.
 

Nell'estate 2021, parallelamente a questo progetto pilota, Cancro Infantile in Svizzera ha lanciato un altro servizio di consulenza legale in collaborazione con Procap. Si tratta di un servizio gratuito rivolto ai sopravvissuti adulti e/o ai loro genitori, slegato dall'UKBB.  Con questo progetto Cancro Infantile in Svizzera tiene conto anche del desiderio di ricevere consulenza legale espresso dai sopravvissuti adulti. Maggiori informazioni su entrambi i servizi possono essere ottenute dal servizio di assistenza per i survivor di Cancro Infantile Svizzera: fachstelle-survivors@kinderkrebs-schweiz.ch.